Descrizione

MAGAZZINO TOSCANO D’ISTRUZIONE E DI PIACERE

Anton Santini e Compagni, Livorno, 1754-56

Tre volumi in 8° (234 x 160 mm), pagine: 557, 12, 11 tavole fuori testo e 1 nel testo; 567, (1b), 13 tavole fuori testo; 576, 8 tavole fuori testo e 1 nel testo. Legatura in mezza pelle coeva con punte, piatti con carta marmorizzata, titoli in oro su tasselli marroni. Dorsi un poco scoloriti. Segnalibri in raso verde, fogli in barbe. Qualche pagina brunita, ma nel complesso bell’esemplare. PRIMA EDIZIONE. Nell’opera è raccolto tutto il pubblicato del foglio livornese, dal marzo 1754 al febbraio 1757.

I volumi sono arricchiti da 34 tavole incise, alcune nel testo e alcune ripiegate, fra cui nitidi ritratti di Dante Alighieri, Cosimo de’ Medici, Amerigo Vespucci, Francesco Marcelli, Angelo Poliziano, Filippo Strozzi, il cardinale Giacomo Ammannati da Pescia, Andrea Cesalpino, Leonardo Da Vinci, Elia da Cortona, il piovano Arlotto, il cardinale Niccolò Da Prato, Antonio Roselli, Pietro Vettori (tutti accompagnati di relative biografie), oltre a una pianta planimetrica di una miniera di rame scoperta nel 1753 nel poggio delle carbonaie, presso Montieri, nel territorio senese. Le incisioni sono opera di Giovanni Lapi, Carlo Faucci, C. Gregori, Giovanni Arduini (di Vicenza), Giuseppe Bonaiuti, etc. su bozzetti di Tommaso Gentili e altri. Nato poco dopo la metà del Settecento a imitazione dei giornali inglesi, il “Magazzino italiano d’istruzione e piacere” vide la luce per i tipi del Santini di Livorno nell’anno 1752, con la collaborazione, fra gli altri, dello Zanoletti e del Venuti. Dopo un anno di pausa, la pubblicazione riprese di nuovo nel 1754 come “Magazzino toscano d’istruzione e piacere”, dedicandosi alla divulgazione dei più disparati argomenti. Fra i vari scritti si parla di conservazione delle uova, delle sanguisughe, dei nativi d’America, della fertilità della Palestina, dell’Islanda, del vino Tokay, del vapor suffocativo, del serpente a sonagli, di una eruzione del Vesuvio, miniere di diamanti, vajuolo, musica sacra e organi, macchina per sollevar l’acqua, esperimenti elettrici, feto bicorporeo, canapa, caffè, etc.